15 Aprile 2009

Tartellette allo Strawberry curd

Tartellette allo Strawberry curd

Non sono passati più di dieci minuti dalla lettura della ricetta alla sua preparazione tanto mi aveva colpita e devo dire che ne è valsa davvero la pena, l’unico problema è che Manuela aveva ragione : questa delizia crea dipendenza quindi  maneggiatela con cura.

Questa la ricetta.

Per il curd

250 gr di fragole tagliate a tocchetti

185 gr di zucchero

5 tuorli d’uovo

125 gr di ghee o di burro

L’interno di un pezzetto di vaniglia

Mischiare le fragole con lo zucchero e la vaniglia,lasciare al fresco per un ora.
Trascorso il tempo,prendere un pentolino versarci le fragole e lo zucchero,aggiungere il burro.Porre sul fuoco e lasciare bollire leggermente per 5 minuti,rompere i tuorli(spelateli ;-)dentro ad un piatto,togliete la pentola dal fuoco e aiutandovi con una frusta versateli dentro ,girate velocemente rimettete sul fuoco per altri due minuti invasate e aspettate che si raffreddi prima di mettere in frigo.Con questa dose ho riempito 3 barattoli e mezzo(quelli della foto).Ripeto nn vi preoccupate se il tutto vi sembrerà molto liquido è così che deve essere,una volta freddo decidete se la densità è quella giusta per voi,altrimenti rimettet il tutto sul fuoco(nn succederà nulla) e aggiungete gelatina o agar agar,per rendere il curd più solido!

 

Biscotti e piccola pasticceria, Dolci e torte, Ricette

21 commenti su “Tartellette allo Strawberry curd
  1. dolcezza non ti devi abbattere ..so che a volte (periodo anche lunghi) ci si può sentire con le ruote sgonfie , ma è tuo dovere risollevarti perchè la mia passa velocemente e ti ritrovesti ad essere amareggiata dal tempo perso isolandoti o amplificando il tuo dolore…te lo posso assicurare perchè ci sono passata moooolto tempo fa e cambiare atteggiamento mi ha regalato una nuova vita che non cambierei per niente al mondo.
    😀 su su dolcezza che sei una pasticcera troppo brava!!

    Bacione grande
    Silvia

  2. Strawberry curd…fantastica! Mai provata questa crema, ma anche noi ce ne siamo innamorati all’istante e considerato il nostro amore per le fragole, dobbiamo metterci all’opera! Le tue tartellette sono stupende, ma oltre ad essere belle da vedere, devono essere più che squisite!
    Anch’io mi sento molto destabilizzata dagli eventi legati al terremoto. Ti dirò che sto a mia volta passando un periodo particolarmente difficile, fatto di alti e bassi, di momenti in cui sento il bisogno di stare e vivere con un basso profilo. Non mi sento la compagnia ideale per nessuno, perchè non riesco a rilassarmi completamente, sono sempre un po’ tesa e di fronte a quello che sta succedendo in Abruzzo, ti confesso che mi sento persino in colpa, per via del mio malessere che forse è cosa stupida in confronto ad una tragedia vera, ma tanto è, è quello che sento. Passerà, mi ripeto questo!
    Un abbraccio da Sabrina
    Sabrina&Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.