24 Ottobre 2018

Una cheesecake per ricominciare

Una cheesecake per ricominciare

E niente, non so proprio cosa scrivere. Ci penso da mesi oramai. Mi sono detta, ogni volta, che al momento giusto avrei trovato le parole e invece eccomi qua… vuoto assoluto. Che poi è così strano, dicono tutti che parlo troppo. Sarà che scripta manent e non mi va di lasciare ai posteri le mie cavolate. Un po’ come per About me, cosa dovrei dire? …a saperlo?! Nel senso, da mo’ che provo a capirci qualcosa. Pensandoci, però, potrei scrivere una di quelle cose che oggi vanno tanto di moda, del tipo: “semplicemente io”. E’ che mi viene da ridere solo a pensarci.
Facciamo che passo direttamente alla ricetta e via.

Se può bastare, sono felice di essere di nuovo qui, anche se tutto sembra essere cambiato. Credo siano passati almeno 10 anni dalla mia prima ricetta, 10 anni sono una vita, è un po’ come tornare a casa dopo tanto tempo e non riconoscere più nessuno o quasi. Beh, io qualcuno lo riconosco e ne sono felice, gli altri, spero, di conoscerli col tempo.

Spero mi perdonerete le foto delle ricette del  vecchio blog ma se avessi voluto rifarle tutte lo avrei riaperto in prossimità della pensione, quindi mai… siate clementi!

Per questa cheesecake ho seguito i consigli di Sigrid e devo dire che ne è valsa la pena. Ho apportato giusto qualche piccola modifica in base agli ingredienti a mia disposizione.

Per la base:

  • 90 g di burro
  • 150 g di biscotti Digestive

Nel mixer tritatre i biscotti con il burro, stendere sul fondo di una teglia con cerchio apribile, del diametro di 23 cm, foderata con carta da forno, e porre in frigo a riposare (a differenza della ricetta di Sigrid non faccio la cottura in bianco).

Per il ripieno:

  • lamponi freschi
  • 900 g di cream cheese (philadelphia o simile)
  • 200 g di zucchero
  • 150 g di yogurt greco (al 2% di grassi)
  • 3 uova + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino di amido si mais
  • vaniglia, estratto naturale o semi (ho usato i semi di mezza bacca)
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 2 cucchiaini di succo di limone


Nel mixer tritatre i biscotti con il burro, stendere sul fondo di una teglia con cerchio apribile, del diametro di 23 cm, foderata con carta da forno, e porre in frigo a riposare (a differenza della ricetta di Sigrid non faccio la cottura in bianco).


Nella planetaria o con le fruste elettriche, lavorare il creamcheese (a temperatura ambiente) a crema insieme allo zucchero. Aggiungere lo yougurt e, successivamente, l’amido. Incorporare la buccia e il succo di limone, le uova e la vaniglia. Lavorare fino d ottenere una crema omogenea.


Adagiare i lamponi sulla base di biscotti, versare la crema e infornare a 200°C per 10 minuti.
Abassare la temperatura del forno a 110°C e lasciar cuocere per altri 25 minuti. Infine, spegnere il forno (i bordi del dolce dovrebbero essere rappresi ma il centro sarà ancora piuttosto crudo) e lasciarci il dolce dentro per altre due ore (o tutta la notte).

Per decorare:

  • yogurt greco
  • zucchero a velo
  • frutti di bosco

Una volta raffreddato potete arricchire il dolce con uno strato di yougurt greco addolcito con lo zucchero a velo. Il consiglio è di tenerlo in frigo almeno una notte e di servire con frutti di bosco freschi.

Dolci e torte

10 commenti su “Una cheesecake per ricominciare
  1. Complimenti, Eliana!!! Sei stata bravissima e il nuovo blog o sito che sia è una meraviglia!!!
    Un abbraccio grande e continua così :-*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.