20 Dicembre 2018

Un biscuit rollé al sapore di castagna

Un biscuit rollé al sapore di castagna

Lo so, probabilmente sto esagerando con le castagne ma mi piacciono così tanto che non riesco a controllarmi.
Fortuna che ne ho candito poche.
E poi volevo provare a metterle in un biscuit rollé.
L’idea era quella di un tronchetto di natale ma, strada facendo, sono venuti fuori dei trancetti.
È che amo le monoporzioni.
Volendo si potrebbero anche regalare, ovviamente non è un dolce che può esere conservato a lungo, da me ha avuto poche ore di vita.
C’erano dei piccoli assaggiatori ufficiali molto esigenti e, confesso, temevo il loro giudizio; anche perchè, generalmente, sono degli estimatori del cioccolato fondente mentre gradiscono poco quello bianco. Pare, invece, che la namelaka al cioccolato bianco li abbia conquistati.

Trancetti di castagne e namelaka al cioccolato bianco

 

Per il biscuit rollé alle castagne candite:

  • 4 uova
  • 120g di zucchero semolato
  • 120 g di farina 00
  • 60 g di castagne candite o marron glacé
  • un pizzico di sale

Frullare le castagne con il mixer ad immersione.
Montare le uova con lo zucchero ed il sale fino a renderle gonfie e spumose (se avete una planetaria ci vorranno almeno 5/6 minuti).
Agiungere la farina, poca alla volta, lasciandola cadere da un setaccio e amalgamandola con un spatola con movimenti dal basso verso l’altro.
Aggiungere la purea di castagne.
Stendere su di una placca rivestita con carta da forno.
Cuocere a 175 °C per 9/10 minuti.
Una volta cotto estrarre dal forno e se l’idea è quella di fare un rotolo è importante arrotolarlo caldo con uno strofinaccio bagnato e strizzato e lasciarlo raffreddare, altrimenti attendere solo che si raffreddi.

Per la namelaka al cioccolato bianco:

  • 200 g di cioccolato bianco
  • 125 g di latte intero
  • 5 g di colla di pesce
  • 10 g di sciroppo di glucosio
  • 220 ml di panna liquida fresca
  • 1/2 bacca di vaniglia

Far bollire il latte con il glucosio e la bacca di vaniglia privata dei semi. Aggiungere la gelatina reidratata e i semi della vaniglia. Sciogliere il cioccolato a pezzetti a bagnomaria o nel microonde e versarvi sopra, in più riprese, il latte caldo. Versare, infine, la panna liquida fredda. Passare al settaccio e conservare in frigorifero per almeno una notte dopodiché montare con le fruste.

Inoltre:

Tagliare il biscuit con un coppapasta rettangolare e bagnare leggermente con il rum.
Con un sac à poche fare dei ciuffi di namelaka.
Cospargere di pezzetti di castagne candite.
Sull’ultimo strato decorare con la crema di marroni.

 

 

 

 

Biscotti e piccola pasticceria, Dolci e torte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.