15 Aprile 2009

Tartellette allo Strawberry curd

Tartellette allo Strawberry curd

Non sono passati più di dieci minuti dalla lettura della ricetta alla sua preparazione tanto mi aveva colpita e devo dire che ne è valsa davvero la pena, l’unico problema è che Manuela aveva ragione : questa delizia crea dipendenza quindi  maneggiatela con cura.

Questa la ricetta.

Per il curd

250 gr di fragole tagliate a tocchetti

185 gr di zucchero

5 tuorli d’uovo

125 gr di ghee o di burro

L’interno di un pezzetto di vaniglia

Mischiare le fragole con lo zucchero e la vaniglia,lasciare al fresco per un ora.
Trascorso il tempo,prendere un pentolino versarci le fragole e lo zucchero,aggiungere il burro.Porre sul fuoco e lasciare bollire leggermente per 5 minuti,rompere i tuorli(spelateli ;-)dentro ad un piatto,togliete la pentola dal fuoco e aiutandovi con una frusta versateli dentro ,girate velocemente rimettete sul fuoco per altri due minuti invasate e aspettate che si raffreddi prima di mettere in frigo.Con questa dose ho riempito 3 barattoli e mezzo(quelli della foto).Ripeto nn vi preoccupate se il tutto vi sembrerà molto liquido è così che deve essere,una volta freddo decidete se la densità è quella giusta per voi,altrimenti rimettet il tutto sul fuoco(nn succederà nulla) e aggiungete gelatina o agar agar,per rendere il curd più solido!

 

Biscotti e piccola pasticceria, Dolci e torte, Ricette

21 commenti su “Tartellette allo Strawberry curd
  1. e si riflette su quanto accade
    quanto possa mettere ansia il silenzio di persone che solitamente leggi fa riflettere
    felice di rivedere un tuo scritto
    😀 ed una delizia che crea dipendenza…questo vuol dire che è un gran che bonaaaa
    ho letto le tue parole, bè ti dico solo che capisco, e bene anche
    non c’è come viverle, non c’è come percorrerli certi momenti
    ma ci si tira sempre su
    si prova almeno
    aspettando la prossima
    bentornata “dolcezza” del web 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.